Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



Elenco dei prodotti fitosanitari (stato: 03.12.2014)

Prodotto:

Denominazione commerciale: Dithane Paysage (Importazione parallela)

Categoria di prodotti Titolare dell'autorizzazione all'estero Numero federale di omologazione
Fungicida
Dow Agrosciences S.A.S
F-2110
Foglio illustrativo n. Paese di provenienza Numero di omologazione estero
4259 Francia 97 00164
Principio Tenore Codice di formulazione
Principio attivo: Mancozeb
75 % WG granulare idrodispersibile


Applicazioni

A Coltura Agente patogeno/Efficacia Dosaggio Restrizioni
O Frutta a granelli
Ticchiolatura della frutta a granelli
Concentrazione: 0.15 %
Dose: 2.4 kg/ha
Termine d'attesa: 3 Settimane
1
O Frutta a nocciolo
Ruggine del susino
Vaiolatura della frutta a nocciolo
Concentrazione: 0.2 %
Dose: 3.2 kg/ha
Termine d'attesa: 3 Settimane
1
W In generale
Escoriosi della vite
Marciume nero
Rossore parassitario
Concentrazione: 0.3 %
Dose: 4.8 kg/ha
Applicazione: Trattamenti prima e dopo la fioritura al più tardi entro metà agosto.
2, 3
W In generale
Pernospora della vite
Concentrazione: 0.25 %
Dose: 4 kg/ha
Applicazione: Trattamenti prima e dopo la fioritura al più tardi entro metà agosto.
3
G Asparagi
Bruciatura delle foglie dell'asparago
Concentrazione: 0.2 - 0.3 %
G Carote
Altenariosi delle carote
Dose: 2 - 3 kg/ha
Termine d'attesa: 3 Settimane
G Cipolle
Peronospora della cipolla
Dose: 2 - 3 kg/ha
Termine d'attesa: 3 Settimane
G Fagioli
Antracnosi del fagiolo
Ruggine del fagiolo
Dose: 2 - 3 kg/ha
Termine d'attesa: 3 Settimane
4
G In generale
Malattie legate al suolo (plantule, allevamento di piante giovani)
Concentrazione: 0.2 - 0.3 %
5
G Insalate cappuccio
Peronospora della lattuga
Dose: 1.6 kg/ha
6
G Melanzana
Pomodori
Alternaria spp.
Peronospora del pomodoro
Septoriosi del pomodoro/della melanzana
Concentrazione: 0.2 - 0.3 %
Termine d'attesa: 3 Settimane
G Sedano da coste
Sedano rapa
Septoriosi del sedano
Dose: 2 - 3 kg/ha
Termine d'attesa: 3 Settimane
G Specie di cavoli [solo allevamento di piantine]
Peronospora delle crucifere
Dose: 2 - 3 kg/ha
F Luppolo
Peronospora del luppolo [Infezioni secondarie]
Concentrazione: 0.2 %
Termine d'attesa: 5 Settimane
Applicazione: Dal germogliamento all'inizio della fioritura.
7
F Patate
Alternariosi delle solanacee
Peronospora della patata
Dose: 3 kg/ha
Termine d'attesa: 2 Settimane
8, 9, 10
F Tabacco
Peronospora del tabacco
Concentrazione: 0.2 %
Termine d'attesa: 3 Settimane
Z Conifere
Caduta degli aghi dei pini
Concentrazione: 0.4 %
Z Ginepro [in vivai]
Ruggine delle foglie di ginepro
Concentrazione: 0.4 %
Z In generale
Maculature fogliari
Peronospora (diverse specie) su piante ornamentali
Ruggini su piante ornamentali
Concentrazione: 0.2 - 0.3 %
Z In generale
Malattie causate da funghi patogeni del suolo
Dose: 500 g/m³
Z Primule
Ramulariosi della primula
Concentrazione: 0.2 %
Z Rose
Ticchiolatura della rosa
Concentrazione: 0.2 - 0.3 %
Z Tappeti erbosi e terreni sportivi
Malattie causate da funghi patogeni del suolo
Concentrazione: 0.2 - 0.3 %


Restrizioni e osservazioni:
  1. La dose indicata si riferisce a un volume di alberi di 10'000 m³/ha.
  2. Anche per 1 applicazione per via aerea per anno.
  3. La dose indicata si riferisce allo stadio BBCH 71-81 (J-M, dopo la fioritura), trattamento con una quantità-referenza di poltiglia di 1600 l/ha (base per il calcolo), oppure a un volume fogliare di 4'500 m³/ha.
  4. Sotto protezione (vetro e plastica), il termine di attesa è di 1 settimana.
  5. Spruzzatura o irrorazione, non annaffiare.
  6. Dose massima per ogni irrorazione: 16 g/ara. Soltanto per l'allevamento di piantine. Applicazione al più tardi entro 14 giorni dopo la piantagione nell'ubicazione definitiva.
  7. Trattamenti a intervalli di 8 - 12 giorni.
  8. Trattamenti ad un intervallo di 7 - 10 giorni.
  9. 1° trattamento in caso di rischio di infezione risp. su segnalazione del servizio d'allarme.
  10. Termine di attesa di 1 settimana per le patate primaticce.


Ulteriori simboli di pericolo svizzeri:
  • SP 1 Non contaminare l'acqua con il prodotto o il suo imballaggio.


In caso di dubbio valgono soltanto i documenti originali dell'omologazione. La menzione di un prodotto, principio attivo o di una ditta non rappresenta alcuna raccomandazione.

Fine zona contenuto



http://www.blw.admin.ch/psm/produkte/index.html?lang=it