Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



Elenco dei prodotti fitosanitari (stato: 15.05.2015)

Prodotto:

Denominazione commerciale: Sekoya (Importazione parallela)

Categoria di prodotti Titolare dell'autorizzazione all'estero Numero federale di omologazione
Fungicida
ISK Biosciences Europe N.V.
F-3878
Foglio illustrativo n. Paese di provenienza Numero di omologazione estero
7952 Francia 9700467
Principio Tenore Codice di formulazione
Principio attivo: Fluazinam
39.1 % 500 g/l
SC sospensione concentrata


Applicazioni

A Coltura Agente patogeno/Efficacia Dosaggio Restrizioni
W Vite
Escoriosi della vite
Oidio della vite
Pernospora della vite
Rossore parassitario
Effetto secondario:
Marciume grigio (Botrytis cinerea)
Concentrazione: 0.1 %
Dose: 1.2 l/ha
Applicazione: Dal germogliamento alla sfioritura.
1, 2, 3, 4, 5, 6, 7
G Cipolle
Alternariosi (Alternaria porri)
Cladosporiosi degli ortaggi a bulbo
Peronospora della cipolla
Ruggine delle Agliacee (Puccinia allii)
Azione parziale:
Marciume grigio
Dose: 0.5 l/ha
Termine d'attesa: 7 Giorni
2, 8, 9, 10
F Patate
Alternariosi delle solanacee
Peronospora della patata
Dose: 0.4 l/ha
Termine d'attesa: 2 Settimane
9, 10, 11, 12
Z Colture da fiore e piante verdi
Marciume grigio (Botrytis cinerea)
Concentrazione: 0.04 %
2, 10, 13, 14, 15


Restrizioni e osservazioni:
  1. Al massimo 2 trattamenti per anno e particella.
  2. Lavori successivi in colture trattate: indossare guanti + indumenti protettivi fino a 48 ore dall'applicazione del prodotto.
  3. SPe 3: Per proteggere organismi acquatici dagli effetti della deriva rispettare una zona tampone non trattata di 50 metri dalle acque superficiali. Per la protezione contro gli effetti di un dilavamento, rispettare una zona tampone con copertura vegetale a una distanza di almeno 6 metri. Riduzione della distanza a causa di deriva ed eccezioni secondo le istruzioni dell'UFAG.
  4. Non trattare con vaporizzatore o vaporizzatore a zaino.
  5. Non trattare su uva da tavola.
  6. Durante la preparazione della poltiglia: Indossare guanti di protezione + indumenti protettivi + occhiali di protezione o una visiera. Applicazione della poltiglia: Indossare guanti di protezione + indumenti protettivi + una visiera + un copricapo. I dispositivi di protezione individuale possono essere sostituiti, durante l'applicazione, da dispositivi di protezione tecnici (p.es. cabina del trattore chiusa), qualora vi sia la garanzia che offrano una protezione analoga o superiore.
  7. La dose indicata si riferisce allo stadio BBCH 61-69 (I), trattamento con una quantità-referenza di poltiglia di 1'200 l/ha (base per il calcolo). Il quantitativo di poltiglia deve essere adeguato in base allo stadio di sviluppo della coltura.
  8. Al massimo 3 trattamenti a intervalli di 7 - 10 giorni.
  9. SPe 3: Per proteggere organismi acquatici dagli effetti della deriva rispettare una zona tampone non trattata di 20 metri dalle acque superficiali. Per la protezione contro gli effetti di un dilavamento, rispettare una zona tampone con copertura vegetale a una distanza di almeno 6 metri. Riduzione della distanza a causa di deriva ed eccezioni secondo le istruzioni dell'UFAG.
  10. Durante la preparazione della poltiglia: Indossare guanti di protezione + indumenti protettivi + occhiali di protezione o una visiera. Applicazione della poltiglia: Indossare guanti di protezione + indumenti protettivi. I dispositivi di protezione individuale possono essere sostituiti, durante l'applicazione, da dispositivi di protezione tecnici (p.es. cabina del trattore chiusa), qualora vi sia la garanzia che offrano una protezione analoga o superiore.
  11. Trattamenti ad un intervallo di 7 - 10 giorni.
  12. Termine di attesa di 1 settimana per le patate primaticce.
  13. SPe 3: per proteggere organismi acquatici dagli effetti della deriva rispettare una zona tampone non trattata di 50 m dalle acque superficiali. Tale distanza può essere ridotta attuando misure di riduzione della deriva secondo le istruzioni dell'UFAG.
  14. Al massimo 3 trattamenti per coltura.
  15. Solamente per piante in vaso e in container.


Ulteriori simboli di pericolo svizzeri:
  • SP 1 Non contaminare l'acqua con il prodotto o il suo imballaggio.


In caso di dubbio valgono soltanto i documenti originali dell'omologazione. La menzione di un prodotto, principio attivo o di una ditta non rappresenta alcuna raccomandazione.

Fine zona contenuto



http://www.blw.admin.ch/psm/produkte/index.html?lang=it