Ufficio federale dell'agricoltura UFAG

La presente edizione è adatta per browser con un supporto CSS insufficiente e destinata soprattutto alle persone ipovedenti. Tutti i contenuti sono visualizzabili anche con browser più vecchi. Per una migliore visualizzazione grafica si raccomanda tuttavia l'uso di un bro

Inizio selezione lingua



Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



GL Agroexport

Il gruppo di lavoro (GL) Agroexport è una piattaforma dell'Amministrazione federale e delle rilevanti associazioni di categoria per il trattamento di questioni non operative correlate alle esportazioni di derrate alimentari e prodotti agricoli. Da un lato, si tratta d'impostare in maniera efficiente ed efficace le attività tese all'apertura di sbocchi per l'esportazione, nuovi o già tracciati. Dall'altro, di garantire e intensificare l'attuale scambio di informazioni sui negoziati o sullo sviluppo di accordi di libero scambio. Il GL, inoltre, fornisce informazioni sulle attuali discussioni con i Paesi partner e sostiene gli sforzi nel campo delle esportazioni delle singole imprese. L'esperienza della Confederazione si fonde assicurando la comunicazione a livello federale e con i rappresentanti di categoria.

Servizio di contatto
Il centro di contatto per il GL Agroexport ha sede presso l'Ufficio federale dell'agricoltura UFAG. I rappresentanti di categoria possono contattarlo per qualsiasi domanda o richiesta. Le richieste di singole imprese andrebbero possibilmente inoltrate al GL Agroexport mediante le associazioni e le organizzazioni di categoria. Gli uffici federali coinvolti organizzano la consultazione interna alla Confederazione e rispondono alle domande tramite il centro di contatto.

Agenda Agroexport
Con la newsletter "Agenda Agroexport" il GL Agroexport informa periodicamente le categorie interessate sullo stato attuale dei vari fascicoli dei Paesi e sui negoziati per gli accordi di libero scambio.

News: Conclusione parziale della Conferenza dei ministri dell'OMC a Bali

Effetti sulle esportazioni di prodotti agricoli

L'accordo concluso in occasione della Conferenza dei ministri dell'OMC a Bali nel dicembre 2013 dovrebbe avere effetti positivi sulle esportazioni dei prodotti agricoli svizzeri. Oltre all'accordo sulle agevolazioni commerciali, che semplificherà le procedure doganali, nel settore agricolo sono state convenute anche nuove norme per l'amministrazione di contingenti doganali. In base alle nuove norme, i Paesi industrializzati, che per anni hanno sfruttato le loro quote OMC in misura decisamente insufficiente, devono modificare il loro meccanismo di attribuzione per aumentare il tasso di sfruttamento. La decisione di Bali migliora potenzialmente l'accesso dei prodotti agricoli svizzeri ai mercati esteri, soprattutto nei Paesi industrializzati, dove i tassi di sfruttamento bassi sono riconducibili a metodi di amministrazione dei contingenti complicati.


Aggiornato l'ultima volta il: 13.01.2014
Autore: Frank Moser

Fine zona contenuto



Ufficio federale dell'agricoltura UFAG
info@blw.admin.ch | Basi legali
http://www.blw.admin.ch/themen/01344/01347/index.html?lang=it