Passaporto fitosanitario

Dal 2020 l'obbligo del passaporto fitosanitario si applicherà a tutti i vegetali destinati alla piantagione. Il sistema e il formato del documento commerciale ufficiale sono stati armonizzati. Il nuovo passaporto fitosanitario si presenta sotto forma di un’etichetta con testo uniforme che viene apposta sul lotto di merce dalle aziende omologate. Queste novità comportano in particolare una migliore visibilità del passaporto fitosanitario e una migliore rintracciabilità del materiale vegetale. Rappresentano inoltre una condizione per la libera circolazione delle merci con l'UE. Se da un lato si pone a tal proposito maggiormente l'accento sulla responsabilità delle aziende omologate, dall'altro le condizioni per l'omologazione sono più severe.

Su questa pagina sono disponibili informazioni costantemente aggiornate sul tema del passaporto fitosanitario.

Informazioni complementari

Ultima modifica 13.06.2019

Inizio pagina

https://www.blw.admin.ch/content/blw/it/home/nachhaltige-produktion/pflanzenschutz/pflanzengesundheit-eidg-pflanzenschutzdienst/pflanzengesundheitsrecht/pflanzenpass.html