Commissione federale delle denominazioni di origine e delle indicazioni geografiche

La procedura di registrazione di una denominazione di origine protetta (DOP) o di un'indicazione geografica protetta (IGP) inizia con l'inoltro dell'apposita domanda aIl'UFAG. Dopo averla esaminata e aver consultato la Commissione delle denominazioni di origine e delle indicazioni geografiche nonché le competenti autorità cantonali e federali, I'UFAG accetta o respinge la domanda tramite decisione. Se la accetta, essa viene pubblicata sul Foglio ufficiale svizzero di commercio (FUSC). È impartito un termine di tre mesi dalla data di pubblicazione per opporsi alla registrazione.

La Commissione delle denominazioni di origine e delle indicazioni geografiche consiglia l'UFAG nell'esecuzione dell'ordinanza del 28 maggio 1997 sulla protezione delle denominazioni di origine e delle indicazioni geografiche dei prodotti agricoli e dei prodotti agricoli trasformati (ordinanza DOP/IGP; RS 910.12).

A essa sono affidati, in particolare, i seguenti compiti di:

a) prendere posizione in merito alle domande di registrazione e alle modifiche degli elenchi degli obblighi;

b) esprimersi in merito alle opposizioni;

c) coordinare e sostenere i provvedimenti per la protezione dei contrassegni.

La Commissione o l'UFAG può incaricare i membri di intervenire da intermediari nei contenziosi che riguardano le DOP/IGP.

Informazioni complementari

Ultima modifica 23.11.2016

Inizio pagina

https://www.blw.admin.ch/content/blw/it/home/instrumente/kennzeichnung/ursprungsbezeichungen-und-geografische-angaben/eidgenoessische-kommission-fuer-ursprungsbezeichnungen-und-geogr.html