Irrigazione e drenaggio

Irrigazione

L’irrigazione nei terreni agricoli consiste nell’apporto di acqua durante il periodo di vegetazione in caso di siccità. Assicura la resa ed evita perdite di raccolto.

Nelle aree climatiche aride l’irrigazione è spesso un presupposto necessario per la coltivazione. Alle nostre latitudini le superfici vengono di regola irrigate soltanto temporaneamente, in determinate fasi del periodo di vegetazione, segnatamente quando le colture per crescere adeguatamente necessitano di una quantità d’acqua maggiore di quella disponibile nel suolo. Nelle colture speciali l’irrigazione contribuisce a ridurre i danni del gelo. In Svizzera l’irrigazione è promossa in regioni particolarmente siccitose e per assicurare la domanda interna di frutta, verdura, patate e colture speciali. Gli impianti di irrigazione particolarmente efficienti possono essere promossi anche con contributi supplementari.

Bilancio idrico, struttura del suolo, drenaggio

Il bilancio idrico dei terreni agricoli considera l’afflusso e il deflusso di acque superficiali e sotterranee. La composizione e la struttura dei suoli agricoli influiscono sulle condizioni di crescita delle piante. La regolazione del bilancio del suolo, dell’aria, della temperatura e dell’acqua avviene mediante sistemi di drenaggio su terreni con acqua stagnante o mediante irrigazione. Con gli impianti di drenaggio si sostiene soltanto il ripristino dei sistemi di drenaggio e di scolo nelle superfici per l’avvicendamento delle colture e nelle superfici d’interesse agricolo. Il presente provvedimento contempla altresì la valorizzazione e l’assicurazione della qualità delle superfici per l’avvicendamento delle colture come ad esempio l’apporto di humus o altri metodi volti a migliorare la struttura del suolo.

Ultima modifica 28.06.2016

Inizio pagina

https://www.blw.admin.ch/content/blw/it/home/instrumente/laendliche-entwicklung-und-strukturverbesserungen/meliorationsmassnahmen/be--und-entwaesserungen.html