Allacciamenti (strade, teleferiche, elettricità, acqua)

Strade

Le strade agricole consentono di gestire e curare le aree rurali e di raggiungere, con un dispendio ragionevole, i diversi terreni. Nelle aree rurali le strade sono poco trafficate e sono generalmente destinate al traffico lento. Pertanto vengono costruite soltanto strade a corsia unica dotate di piazze di scambio e adatte a una velocità di 30-40 km/h. Le strade sovvenzionate dalla Confederazione sono classificate a seconda

  • delle funzioni: strade principali / strade secondarie;
  • del tipo di realizzazione, strato di copertura: strade inghiaiate, strade con guidovie, strade con rivestimento, strade in calcestruzzo;
  • della multifunzionalità: combinazione con altri interessi (foresta, spazi ricreativi) o utilizzi (sentieri, piste ciclabili, strade forestali, ecc.).

Teleferiche

Una teleferica consente di effettuare il trasporto a fune di persone, animali o materiale. Generalmente collega due punti (eccezione: stazione intermedia) e permette di superare terreni impraticabili o notevoli dislivelli. Con l’installazione di una teleferica è possibile ridurre al minimo l’impatto paesaggistico, preservando l’area da allacciare dal traffico su strada. In questa voce rientrano anche monorail e monorack; si tratta di piccoli veicoli su binario che rendono accessibili zone estremamente declive e vigneti terrazzati, in particolare nei casi in cui è impossibile costruire una strada.

Approvvigionamento elettrico: Descrizione e definizione

L’approvvigionamento elettrico nelle aree rurali rientra nelle migliorie fondiarie e può essere sovvenzionato dalla Confederazione come provvedimento collettivo o individuale. Si può trattare di impianti d’approvvigionamento convenzionali, piccole centrali idroelettriche o impianti di energia alternativa (piccoli impianti solari, fotovoltaici o eolici).

Approvvigionamenti idrico: Descrizione e definizione

Gli acquedotti nelle aree rurali rientrano nelle migliorie fondiarie e possono essere sovvenzionati dalla Confederazione come provvedimenti collettivi o individuali. La priorità è data all’approvvigionamento della popolazione rurale con acqua potabile di buona qualità e in quantità sufficiente. L’acqua potabile è l’alimento principale e deve adempiere i rigorosi requisiti qualitativi della legislazione sulle derrate alimentari. Secondo l’interpretazione del diritto internazionale, l’acqua è un bene vitale al quale tutti devono avere libero accesso (diritto fondamentale). Gli impianti sono generalmente di proprietà della collettività, tuttavia vi sono acquedotti gestiti in maniera ottimale dal profilo formale o amministrativo da cooperative di cui, in assenza di motivi importanti, non è giustificata la soppressione. Le fattorie discoste dovrebbero venir allacciate alla rete pubblica, sempre che ciò sia tecnicamente ed economicamente sostenibile.

Ultima modifica 28.06.2016

Inizio pagina

https://www.blw.admin.ch/content/blw/it/home/instrumente/laendliche-entwicklung-und-strukturverbesserungen/meliorationsmassnahmen/erschliessungsanlagen.html