Negoziati di Doha

Book Fotolia_43976700_Subscription_Monthly_XL

Il ciclo di Doha rappresenta un insieme di temi per i quali i ministri dell'economia e del commercio degli Stati membri dell'OMC hanno avviato negoziati nel 2001, nell'ambito della conferenza di Doha, con l'obiettivo di trovare soluzioni entro il 2005. A causa, però, di molte divergenze d'opinione tra i membri, non si è ancora potuti giungere a una conclusione di tali negoziati.

Oltre che implementare gli accordi esistenti, l'OMC cerca anche di sviluppare ulteriormente la normativa. A tale scopo, si svolgono cicli di negoziati. Quello attualmente in corso, il cosiddetto ciclo di Doha, èstato avviato nel 2001 con l'obiettivo di dibattere sull'eliminazione degli ostacoli al commercio e sull'aumento della trasparenza, non da ultimo anche nel settore agricolo.

Il mandato negoziale nell'ambito dell'agricoltura prevede i cinque seguenti obiettivi:

  1. miglioramento dell'accesso al mercato
  2. eliminazione delle sovvenzioni all'esportazione
  3. riduzione del sostegno interno distorsivo del mercato
  4. trattamento di problemi specifici dei Paesi in via di sviluppo
  5. considerazione di interessi non commerciali, quali la sicurezza alimentare o lo sviluppo rurale (per questo, a volte si parla anche del "ciclo di sviluppo di Doha")

 

I negoziati agricoli si svolgono nell'ambito di sedute speciali del Comitato per l'agricoltura, convocato a seconda delle necessità. I Paesisi riuniscono in gruppi, in seno ai quali vengono coordinati interessi, posizioni e proposte comuni. La Svizzera, assieme a Islanda, Israele, Giappone, Liechtenstein, Isole Mauritius, Norvegia, Corea del Sud e Taiwan è membro del G10, un gruppo di importatori agricoli netti accomunati da sensibilità nell'accesso al mercato e dall'impegno per interessi non commerciali nell'agricoltura.

Dal profilo dei contenuti, i negoziati agricoli sono a buon punto. La situazione attuale è riportata nel testo delle modalità di dicembre 2008 (ultima bozza consolidata). Dopo il 2008, però, il ritmo dei negoziati è molto rallentato: durante la conferenza dei ministri di dicembre 2011 si è ammesso che vi sono notevoli divergenze nei negoziati di Doha e che è irrealistico pensare a una conclusione a breve termine dell'intero pacchetto negoziale. A Ginevra, i lavori si concentrano pertanto su aspetti parziali del testo delle modalità. Si auspica una conclusione parziale tempestiva del pacchetto di Doha.

Informazioni complementari

Ultima modifica 21.09.2016

Inizio pagina

https://www.blw.admin.ch/content/blw/it/home/international/institutionen/wto/doha-verhandlungen.html