Filiera agroalimentare

Più banane e pomodori, meno carne e latte

Berna, 7 settembre 2018: Le economie domestiche svizzere spendono sempre meno soldi per le derrate alimentari. Secondo i dati più recenti dell'indagine sul budget delle economie domestiche realizzata dall'Ufficio federale di statistica (UST) del 2015, le economie domestiche svizzere hanno speso in media il 5,7 per cento (571 fr.) del loro reddito lordo mensile per le derrate alimentari (senza il consumo fuori casa). Nel 2010 questa quota ammontava al 6,2 per cento (599 fr.). Circa due terzi delle spese per le derrate alimentari riguardano i prodotti freschi. Attualmente a quanto ammontano queste spese per le famiglie e quali prodotti freschi sono i più richiesti?
MBLE_Grafik_i

Per rispondere a queste domande, nel pannello dei consumatori Nielsen sono stati analizzati gli acquisti delle economie domestiche con due figli. Al contrario dell'indagine sul budget delle economie domestiche dell'UST, in cui gli ultimi dati disponibili risalgono al 2015, nel pannello dei consumatori Nielsen sono presentate le cifre attuali degli ultimi tre anni di riferimento (una breve spiegazione del pannello dei consumatori Nielsen si trova alla fine del testo).

Spese mensili di 290 franchi per prodotti freschi

Nel periodo compreso tra giugno 2017 e maggio 2018 (anno di riferimento con 52 settimane) le spese effettive di un'economia domestica con due figli per latticini, frutta, carne, pesce e verdura ammontano secondo Nielsen a circa 290 franchi al mese (prodotti da forno freschi, uova e prodotti convenience freschi sono esclusi dall'insieme di dati a disposizione dell'UFAG). La spesa maggiore è da ascrivere a carne e pesce, con 137 franchi al mese. Le uscite per i derivati del latte sono corrisposte a 82 franchi e quelle per la verdura (patate incl.) a 39 franchi al mese. La frutta è fanalino di coda con 32 franchi al mese. In confronto, stando all'indagine sul budget delle economie domestiche dell'UST del 2015, le spese sono ammontate per le categorie di prodotti comparabili a circa 370 franchi al mese nella media di tutte le economie domestiche. Un confronto diretto tra le due fonti più approfondito non è possibile poiché i metodi di rilevazione e le categorie di prodotti non sono uguali (p.es. Nielsen registra i dati tramite scansione, mentre l’UST tramite un modulo). Nelle due indagini è tuttavia pos-sibile riscontrare una tendenza al ribasso. Questo calo può essere spiegato con un trasferimento delle spese delle economie domestiche al consumo fuori casa e a prodotti convenience, fatto riconducibile al cambiamento degli stili di vita (p.es. tempo, mobilità).


Informazioni complementari

Ultima modifica 06.09.2018

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale dell'agricoltura UFAG Schwarzenburgstrasse 165
3003 Berna
Svizzera
Tel
+41 58 462 25 11
Fax
+41 58 462 26 34

e-mail

Stampare contatto

Mappa

Ufficio federale dell'agricoltura UFAG

Schwarzenburgstrasse 165
3003 Berna

map of Schwarzenburgstrasse 165<br>
		3003 Berna

Mostrare mappa

Stampare contatto

https://www.blw.admin.ch/content/blw/it/home/markt/marktbeobachtung/land--und-ernaehrungswirtschaft.html