Coesistenza

Per coesistenza s’intende la presenza contemporanea, ma distinta, di sistemi di coltivazione con o senza OGM. Si basa su una molteplicità di misure.

Cosa s’intende per coesistenza?
La coltivazione di OGM è stata vietata in Svizzera mediante una misura transitoria (moratoria). La legge sull’ingegneria genetica definisce il quadro legale preciso nel quale sono disciplinati gli OGM a livello nazionale. Tuttavia, questo quadro non è mai stato testato concretamente al di là della moratoria. Molti esperti ritengono che potrebbe rivelarsi insufficiente per assicurare la coesistenza e che dovrebbe essere adeguato. A garanzia della coesistenza sono necessarie diverse misure e norme onde:

  • salvaguardare l’esistenza contemporanea di filiere convenzionali, OGM e bio;

  • preservare la libertà di scelta del consumatore (label, rintracciabilità);

  • prevenire eventuali danni ai produttori (responsabilità civile);

  • integrare le filiere nel sistema agricolo nazionale e globale (rispetto degli accordi internazionali).

Progetto di normativa sulla coesistenza
Il Consiglio federale ha svolto una consultazione su un progetto di normativa sulla coesistenza nel 2013. La maggior parte degli attori invitati a esprimersi si sono dichiarati favorevoli alla proroga della moratoria per altri quattro anni a partire dal 2017. In Svizzera è in corso un dibattito acceso sull’eventuale impiego di OGM in agricoltura, che prenderà in considerazione i risultati del programma nazionale di ricerca 59. Seguendo un approccio integrativo saranno analizzati tutti gli aspetti legati alla salute e alla biosicurezza come pure quelli socio-economici del primario svizzero. L’obiettivo è creare un quadro legale adeguato alla situazione attuale tenendo conto sia dei cambiamenti sul piano scientifico (v. sezione «Nuove tecniche di selezione vegetale) sia del contesto internazionale (nazionalizzazione degli «opt-out» europei) che non era stato possibile anticipare al momento della redazione della legge sull’ingegneria genetica (LIG, RS 814.91). Una parte del progetto riguarda la creazione di aree OGM nel rispetto dei principi di responsabilità civile (principio di causalità) le cui modalità esatte restano ancora da definire.

Informazioni complementari

Ultima modifica 02.03.2018

Inizio pagina

Contatto

Ufficio Federale dell'agricoltura UFAG Settore Risorse genetiche e tecnologie
Schwarzenburgstrasse 165
3003 Berna

genres@blw.admin.ch

Stampare contatto

https://www.blw.admin.ch/content/blw/it/home/nachhaltige-produktion/gentechnologie/koexistenz.html