Allevamento e risorse zoogenetiche

Allevamento

Bilderserie Einfuhr Rinder Schweine Pferde_NEU

In Svizzera si mira a preservare un allevamento indigeno autonomo. Per questo la Confederazione sostiene gli allevatori nei loro sforzi per una produzione redditizia, di elevata qualità e rispettosa dell'ambiente.

L'Ufficio federale dell'agricoltura UFAG è il responsabile in primo luogo del riconoscimento di organizzazioni di allevamento, della conservazione della varietà di razze di animali da reddito agricoli e della gestione dei contingenti doganali per l'importazione di riproduttori e sperma bovino. Sorveglia, inoltre, le organizzazioni di allevamento riconosciute.

I contributi sono stanziati per misure zootecniche quali la tenuta del libro genealogico, l'esame funzionale e la stima dei valori genetici e per progetti correlati alla preservazione della varietà di razze autoctone.

Risorse zoogenetiche

Bild tiergenetische Ressourcen Evolener Kuehe

Le risorse zoogenetiche hanno un'enorme valenza per l'alimentazione e l'agricoltura e possiedono altri valori significativi dal profilo economico e sociale. Anche il loro valore opzionale è considerevole. Per poter reagire, in futuro, a nuove condizioni quadro come cambiamenti climatici, nuove malattie, aspettative della società o specifiche esigenze per i prodotti, le antiche razze acquisiranno nuovamente maggiore importanza. Anche il loro valore ereditario, di cui beneficeranno le future generazioni, e il loro valore esistenziale, dato dal solo fatto di esistere, sono notevoli. L'UFAG sostiene, pertanto, diverse misure per conservare e promuovere le razzie svizzere di animali da reddito a rischio d'estinzione. Il sostegno finora concesso sul piano finanziario, logistico ed economico dalla Confederazione ha avuto un effetto positivo sugli effettivi.

Al momento vi sono 23 razze di diverse specie animali a rischio di estinzione a causa delle dimensioni ridotte degli effettivi, di un grado di consanguineità troppo elevato o di motivi tradizionali. Organizzazioni di allevamento riconosciute, ONG e istituti di ricerca possono inoltrare progetti per la conservazione e la promozione di razze minacciate. Tali progetti comprendono misure di salvaguardia specifiche, provvedimenti coordinati con prodotti particolari di specie minacciate orientati al mercato o progetti di ricerca volti a rilevare e a migliorare la varietà genetica.  In collaborazione con l’Associazione svizzera per la produzione animale, l'UFAG organizza, inoltre, un workshop annuale sulle risorse zoogenetiche, comprendente una parte pratica e una impostata su aspetti zootecnici. In collaborazione con le altre parti coinvolte il pool genetico nazionale per bovini, suini, equini e caprini (misure ex-situ) viene costantemente ampliato. L’UFAG si impegna molto anche a livello internazionale nel settore delle risorse zoogenetiche. Ad esempio partecipa attivamente all'European Regional Focal Point, un’associazione di oltre 45 Stati europei, e collabora in diverse commissioni e gruppi di lavoro della FAO.

Riconoscimento delle organizzazioni di allevamento

Dal 1° gennaio 2010 sono riconosciute in Svizzera unicamente le organizzazioni di allevamento cui l’Ufficio federale dell’agricoltura ha accordato un riconoscimento emettendo una decisione sulla base di un fascicolo di domanda completo. In virtù dell’articolo 11 capoverso 2 dell’ordinanza del 31 ottobre 2012 sull’allevamento (RS 916.310), il riconoscimento ha una durata massima di dieci anni. Ciò significa che tutte le organizzazioni di allevamento riconosciute dovranno esserlo nuovamente nei prossimi anni.

L’elenco dei nomi delle organizzazioni di allevamento riconosciute può essere consultato qui. Il 30 giugno 2018 sarà disponibile online un nuovo modulo di riconoscimento specifico per ogni specie. Invitiamo le organizzazioni di allevamento riconosciute a farci pervenire, compilando tale modulo, la loro domanda di proroga del riconoscimento almeno tre mesi prima della data di scadenza della validità della decisione di riconoscimento vigente.

In der Schweiz soll eine eigenständige Tierzucht erhalten werden. Deshalb unterstützt der Bund Züchterinnen und Züchter in ihrem Bestreben nach einer wirtschaftlichen, qualitativ hochstehenden und umweltgerechten Produktion.

Das Bundesamt für Landwirtschaft ist hauptsächlich zuständig für die Anerkennung von Zuchtorganisationen, die Erhaltung der Rassenvielfalt bei den landwirtschaftlichen Nutztieren und die Bewirtschaftung von Zollkontingenten für Zuchttiere und Rindersperma. Es beaufsichtigt die anerkannten Zuchtorganisationen.

Beiträge werden ausgerichtet für tierzüchterische Massnahmen wie Herdebuchführung, Leistungsprüfungen und Zuchtwertschätzungen sowie für Projekte im Zusammenhang mit der Erhaltung der einheimischen Rassenvielfalt.

Allevamento: conto 2018 & preventivo 2019

Informazioni complementari

Ultima modifica 20.05.2019

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale dell'agricoltura UFAG Schwarzenburgstrasse 165
3003 Berna
Svizzera
Tel
+41 58 462 25 11
Fax
+41 58 462 26 34

e-mail

Stampare contatto

Mappa

Ufficio federale dell'agricoltura UFAG

Schwarzenburgstrasse 165
3003 Berna

map of Schwarzenburgstrasse 165<br>
		3003 Berna

Mostrare mappa

Stampare contatto

https://www.blw.admin.ch/content/blw/it/home/nachhaltige-produktion/tierische-produktion/tierzucht-und-tiergenetische-ressourcen.html