Il Consiglio federale vara il Rapporto supplementare sull’Analisi globale dell’evoluzione a medio termine della politica agricola

Berna, 05.09.2018 - Il 5 settembre 2018 il Consiglio federale ha varato il Rapporto supplementare sull'Analisi globale dell'evoluzione a medio termine della politica agricola. Gli ipotetici scenari di apertura delle frontiere esposti nell’Analisi globale avevano dato adito a travisamenti e malintesi che vengono chiariti nel rapporto in oggetto. Redatto su mandato del Consiglio nazionale, il rapporto illustra anche il modo in cui il Consiglio federale intende attuare i risultati delle valutazioni dell'attuale politica agricola e il nuovo articolo costituzionale 104a sulla sicurezza alimentare nel quadro della Politica agricola a partire dal 2022 (PA22+).

Nell’Analisi globale il Consiglio federale aveva presentato vari scenari che contemplavano riduzioni dei dazi in ambito agricolo di diversa portata allo scopo di illustrare, sulla base di modelli, gli effetti delle ipotesi considerate. Tra gli scenari delineati ve n’erano anche alcuni che prevedevano una riduzione dei dazi nei confronti dell’UE. Nel Rapporto supplementare si chiarisce che il Consiglio federale per il momento non intende avviare negoziati su un accordo di questo genere con l’UE. Dallo stato attuale delle trattative con gli Stati del Mercosur emerge inoltre che le concessioni sarebbero minori rispetto a quelle ipotizzate nello scenario Mercosur descritto nell’Analisi globale.   

Sulla base dei risultati di numerose valutazioni, nel Rapporto supplementare, il Consiglio federale rileva altresì che con l'attuale politica agricola è stato possibile conseguire gli obiettivi prefissati in diversi ambiti. In determinati settori (p.es. emissioni di ammoniaca), però, permangono delle lacune.

Il Rapporto supplementare illustra altresì in che modo la PA22+ e nuovi, moderni accordi commerciali contribuiranno all'attuazione del nuovo articolo 104a della Costituzione federale. A questo proposito l'accento è posto sulla prova che le esigenze ecologiche sono rispettate, ma anche su nuove strategie regionali globali. Per quanto concerne la preservazione delle terre coltive dal profilo quantitativo, la priorità è data a strumenti nel quadro della pianificazione territoriale.

Il mandato prevedeva inoltre che il Consiglio federale illustrasse le correlazioni a livello di tempistiche tra le iniziative popolari con tematiche agricole e la PA22+. Una votazione popolare sull’iniziativa sull’acqua potabile è probabile prima dell’inizio del dibattito concernente la PA22+ nella Camera prioritaria. Ciò consentirà al Parlamento di tener conto del risultato nel dibattito sulla PA22+.


Indirizzo cui rivolgere domande

Jürg Jordi, Responsabile Settore Comunicazione e servizi linguistici
Ufficio federale dell’agricoltura UFAG,
tel. 058 462 81 28, juerg.jordi@blw.admin.ch



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca
http://www.wbf.admin.ch

Contatto

Capo del settore Comunicazione e portavoce

Jürg Jordi
Tel. +41 58 462 81 28
Fax +41 58 462 26 34

Jürg Jordi

Stampare contatto

Abonnamenti alle news

Il servizio di abbonamento di www.news.admin.ch informa costantemente tramite e-mail sulle novità concernenti l'Amministrazione federale. Configurate il vostro menu di informazioni per tematiche o per mittente.

https://www.blw.admin.ch/content/blw/it/home/services/medienmitteilungen.msg-id-72042.html