Le galline svizzere per la prima volta superano il miliardo di uova

Berna, 31.03.2020 - Il 2019 è stato sotto diversi aspetti un anno da record: maggiore produzione, domanda più forte, quota biologica in ulteriore aumento e nel complesso ciò ha determinato prezzi delle uova più elevati per i produttori.

Nel 2019 le galline ovaiole svizzere per la prima volta hanno superato il miliardo di uova. La quota del biologico sulla produzione totale di uova in Svizzera ha raggiunto il 17,7 per cento, segnando un nuovo record. Nel 2019 circa il 64 per cento dell’intera produzione di uova è stato raccolto in maniera centrale da cinque commercianti di uova attivi su scala nazionale. Una gran parte è confluita nel commercio al dettaglio svizzero. La conversione dell’assortimento nel commercio al dettaglio verso più uova da allevamento all’aperto ha avuto chiare ripercussioni a livello di acquisti: la quota di uova da allevamento al suolo raccolte dai commercianti di uova nazionali nel 2019, con il 14,4 per cento, per la prima volta è scesa al di sotto della soglia del 15 per cento. Si è registrato invece un aumento sia delle uova da allevamento all’aperto sia di quelle biologiche, che insieme hanno costituito oltre l’85 per cento delle uova raccolte in maniera centrale.

Il consumo globale raggiunge un nuovo record assoluto

Nel 2019 il consumo globale ha raggiunto quota 1 587.4 milioni di uova, segnando una crescita del 2,7 per cento rispetto all’anno precedente. Tale consumo rappresenta un nuovo record assoluto. Ai 1000.4 milioni di uova indigene se ne sono aggiunti 587.1 milioni d’importazione. La produzione indigena nel 2019 ha coperto il 63 per cento dell’intero fabbisogno svizzero di uova.

Un consumo pro capite non così alto dal 2001

Secondo le statistiche, nel 2019 il consumo di uova pro capite è salito a 184.4 pezzi. Si tratta del valore più elevato osservato dal 2001, con un incremento di circa tre uova rispetto al 2018. Ciò vuol dire che ogni abitante della Svizzera in media oggi consuma mezzo uovo al giorno. Dal confronto con le statistiche di Germania e Austria emerge che nel 2018 in questi Paesi il consumo pro capite annuo è stato rispettivamente di 235 e 240 uova

I consumatori acquistano meno uova da allevamento al suolo, ma più uova importate

Sul fronte delle vendite, il mercato delle uova in guscio nel commercio al dettaglio ha segnato un ulteriore aumento. Rispetto all’anno precedente, nel 2019 è stato venduto il 3,3 per cento in più di uova. Con 784 milioni di uova, la metà del consumo totale è stata venduta attraverso il commercio al dettaglio, il principale canale di vendita. Di questi 784 milioni, 267 provengono da allevamento all’aperto, 208 da allevamento al suolo, 126 da allevamento biologico e 183 milioni sono stati importati. La crescita più importate è stata registrata dalle uova svizzere da allevamento all’aperto (+24,8 %) e da quelle biologiche (+6,7 %). Questa maggiore produzione è andata a scapito delle uova indigene da allevamento al suolo (-17,4 %). Anche le uova importate hanno segnato un aumento delle vendite, segnatamente del 6,3 per cento.

Incremento dei prezzi alla produzione

Nel 2019 i prezzi alla produzione sono aumentati in media dello 0,8 per cento. Per un uovo biologico i produttori hanno spuntato 43.1 centesimi, per uno da allevamento all’aperto 22.7 centesimi e per uno da allevamento al suolo 21.6 centesimi. Allo stesso tempo, al confine i costi delle uova importate sono diminuiti; le uova importate destinate alla trasformazione e al consumo con una dimensione standard di 60.3 grammi sono costate rispettivamente 11.6 e 13.6 centesimi.

Nel commercio al dettaglio svizzero si sono osservati prevalentemente prezzi per uovo in calo. In particolare il prezzo delle uova fresche da allevamento all’aperto si è attestato in media a 59.3 centesimi per uovo, che corrisponde a un calo dello 0,8 per cento, ossia di mezzo centesimo. Anche le uova importate sono risultate più convenienti, attestandosi a 23.6 centesimi al pezzo. Ai consumatori conviene acquistare grandi confezioni di uova. Un uovo svizzero da allevamento all’aperto in una confezione da 10 è costato 56.6 centesimi, ossia circa il 17 per cento in meno rispetto a un uovo in una confezione da 4 (68.5 ct./uovo).


Indirizzo cui rivolgere domande

Ufficio federale dell'agricoltura UFAG: Florie Marion, Settore Comunicazione e servizi linguistici, tel. +41 58 461 14 41, Jonathan Fisch, Settore Comunicazione e servizi linguistici, tel. +41 58 483 92 78.



Pubblicato da

Ufficio federale dell'agricoltura
http://www.blw.admin.ch

Contatto

Servizio stampa

Tel. +41 58 461 14 41
Tel. +41 58 483 92 78

 
 

media@blw.admin.ch

Stampare contatto

Abonnamenti alle news

Il servizio di abbonamento di www.news.admin.ch informa costantemente tramite e-mail sulle novità concernenti l'Amministrazione federale. Configurate il vostro menu di informazioni per tematiche o per mittente.

https://www.blw.admin.ch/content/blw/it/home/services/medienmitteilungen.msg-id-78625.html