Canapa deregolamentata nel diritto sulle sementi

Berna, 17.12.2020 - Dal 1° gennaio 2021, in Svizzera la canapa non sottostarà più al diritto agricolo sulle sementi. L'Ufficio federale dell'agricoltura spiana così la strada per produrre e immettere sul mercato sementi e materiale vegetale per la produzione della cosiddetta «canapa CBD» in ambito agricolo. La coltivazione e l'utilizzo di canapa stupefacente sono invece regolamentati dal diritto sugli stupefacenti e sono generalmente proibiti.

Per le più importanti specie vegetali coltivate, il diritto sulle sementi garantisce che la filiera agricola abbia a disposizione esclusivamente sementi di comprovata qualità e identità di varietà vegetali performanti. Nel 1998 la canapa è stata assoggettata al diritto sulle sementi con lo scopo di andare oltre tale obiettivo e di distinguere la canapa utilizzata a fini industriali come pianta oleaginosa e da fibra da quella classificata come stupefacente e dunque vietata. L’attuale valore limite per il cannabinoide dagli effetti stupefacenti tetraidrocannabinolo (THC), introdotto nel diritto sugli stupefacenti nel 2011, consente una sufficiente delimitazione della canapa proibita. Quella utilizzata come pianta oleaginosa e da fibra e la cosiddetta «canapa CBD» non sottostanno al diritto sugli stupefacenti. I fiori della canapa CBD sono utilizzati come succedanei del tabacco o trasformati in altri prodotti pronti per l'uso. Per ottenere canapa CBD vengono impiegate altre varietà rispetto a quelle utilizzate per la produzione di olio e fibre di canapa. Tuttavia, secondo il vigente diritto sulle sementi, queste varietà non possono essere autorizzate. In futuro sarà altresì possibile coltivare in ambito agricolo e per determinati scopi canapa ai sensi del diritto sugli stupefacenti. L'Ufficio federale della sanità pubblica sta elaborando le basi legali necessarie per l'utilizzo della canapa a fini medici e per sperimentazioni pilota con canapa utilizzata a scopi non medici, tenendo conto del potenziale svizzero di coltivazione delle piante medicinali e aromatiche. Per consentire lo sviluppo dei rispettivi sistemi di coltivazione e metodi di moltiplicazione delle piante nell'agricoltura, con il pacchetto d'ordinanze agricole 2020 sono state abrogate tutte le disposizioni concernenti la canapa contenute nell'ordinanza del DEFR sulle sementi e i tuberi-seme.


Indirizzo cui rivolgere domande

Florie Marion, Settore Comunicazione e servizi linguistici, tel. +41 58 461 14 41; Jonathan Fisch, Settore Comunicazione e servizi linguistici, tel. + 41 58 483 92 78.



Pubblicato da

Ufficio federale dell'agricoltura
http://www.blw.admin.ch

Contatto

Servizio stampa

Tel. +41 58 461 14 41
Tel. +41 58 483 92 78

 
 

media@blw.admin.ch

Stampare contatto

Abonnamenti alle news

Il servizio di abbonamento di www.news.admin.ch informa costantemente tramite e-mail sulle novità concernenti l'Amministrazione federale. Configurate il vostro menu di informazioni per tematiche o per mittente.

https://www.blw.admin.ch/content/blw/it/home/services/medienmitteilungen.msg-id-81612.html