Supplemento per i cereali

A seguito della decisione ministeriale dell’OMC sulla concorrenza all’esportazione del 19 dicembre 2015, si è convenuto di abrogare i contributi all’esportazione per i cereali di base entro il 2020. Il Parlamento ha iscritto i fondi versati dal DFF fino al 2018 sotto forma di contributi all’esportazione per i cereali di base nel preventivo agricolo. Dal 2019 i rispettivi importi vengono attinti dal Limite di spesa Produzione e smercio ed erogati direttamente ai produttori di cereali aventi diritto sotto forma di supplementi. L’esecuzione è compito dei Cantoni, analogamente a quanto è il caso nel settore dei pagamenti diretti.

In virtù dell’articolo 55 della legge sull’agricoltura (LAgr) in combinato disposto con l’articolo 4 dell’ordinanza sui contributi per singole colture, il supplemento per i cereali è versato per frumento, spelta, segale, farro, piccola spelta, orzo, avena, triticale, riso, miglio, sorgo nonché miscele di queste specie di cereali.

Il supplemento per ettaro è in funzione dei fondi iscritti a preventivo e delle superfici aventi diritto.
 

Informazioni complementari

Ultima modifica 12.11.2019

Inizio pagina

https://www.blw.admin.ch/content/blw/it/home/instrumente/direktzahlungen/getreidezulage.html