Contributo d'estivazione

La regione d'estivazione è una quota significativa del paesaggio rurale di Alpi, Prealpi e Giura. I contributi d'estivazione contribuiscono a una gestione sostenibile e globale delle superfici. La superficie alpestre svizzera comprende circa 465'000 ettari ed è gestita da oltre 7'000 aziende, che estivano circa 300'000 carichi normali.

La preservazione dell’apertura del paesaggio sui pascoli alpestri è possibile soltanto alpeggiando animali che consumano foraggio grezzo. Se non vengono più utilizzati, i pascoli alpestri si trasformano in bosco. Il contributo d'estivazione è versato per l'estivazione di animali da reddito che consumano foraggio grezzo, eccetto bisonti e cervi, in aziende d'estivazione e con pascoli comunitari riconosciute in Svizzera.

Per garantire la gestione e la cura di queste pregiate superfici, nel 2014 è stato incrementato il contributo d’estivazione. Contemporaneamente è stato introdotto un contributo di alpeggio come incentivo per le aziende principali a estivare il loro bestiame. La combinazione di queste due misure garantisce una densità di animali sufficiente affinché cespugli e alberi non compromettano a lungo termine i pascoli alpestri.

Informazioni complementari

Link

Per maggiori informazioni sulle aziende d’estivazione si rimanda alla pagina delle condizioni per i pagamenti diretti (www.blw.admin.ch > Strumenti > Pagamenti diretti > Condizioni / Termini > Aziende d’estivazione).

Per maggiori informazioni sullo sviluppo dei contributi d’estivazione si rimanda al Rapporto agricolo (www.agrarbericht.ch > Politica > Pagamenti diretti > Contributi per il paesaggio rurale).

Ultima modifica 28.10.2021

Inizio pagina

https://www.blw.admin.ch/content/blw/it/home/instrumente/direktzahlungen/kulturlandschaftsbeitraege/soemmerungsbeitrag.html