Basi e temi trasversali

Diversi settori della politica agricola si fondano su basi comuni, fra cui le principali sono la delimitazione delle zone agricole, la definizione della terminologia agricola e il concetto di unità standard di manodopera.

La suddivisione in zone della superficie utilizzata a scopo agricolo è il presupposto per poter tener debitamente conto delle condizioni difficili di produzione e di vita, soprattutto nella regione di montagna e in quella collinare. Ciò consente all'agricoltura di contribuire in maniera sostanziale alla garanzia all'approvvigionamento della popolazione, alla preservazione delle basi vitali naturali, alla cura del paesaggio rurale e all'occupazione decentrata del territorio, come previsto dall'articolo 1 della legge sull'agricoltura, in adempimento del mandato costituzionale. Per la delimitazione delle zone e delle regioni agricole è determinante l'ordinanza sulle zone agricole.

Molte misure della politica agricola e diversi strumenti del diritto federale fanno riferimento alla suddivisione delle zone e delle regioni agricole. L'ordinanza sulle zone agricole disciplina, inoltre, la delimitazione tra superficie agricola utile e regione d'estivazione. Quest'ultima comprende le aree utilizzate come pascolo su base tradizionale, stagionale e collettiva. Per la regione d'estivazione vigono esigenze in materia di gestione e condizioni per beneficiare di contributi diverse da quelle per la superficie agricola utile. La delimitazione delle regioni agricole è altresì fondamentale per le designazioni «montagna» e «alpe» che in Svizzera sono protette.

L'ordinanza sulla terminologia agricola contempla i termini che si applicano per la legge sull'agricoltura e per le ordinanze emanate in virtù di essa, come ad esempio venditore diretto, azienda d'estivazione o comunità aziendale. In essa viene definita altresì l'unità standard di manodopera, ossia l'unità di misura per stabilire le dimensioni di un'azienda, che ritorna in numerosi settori della politica agricola. A titolo d'esempio, serve a fissare la dimensione minima di un'azienda per il versamento dei pagamenti diretti o il limite a partire dal quale un'azienda è considerata azienda agricola.

Informazioni complementari

Ultima modifica 07.01.2019

Inizio pagina

https://www.blw.admin.ch/content/blw/it/home/instrumente/grundlagen-und-querschnittsthemen.html