Osservazione del mercato

Banner_Marktbeobachtung

Nel 2020 uova in guscio richieste come non mai

Berna, 25 marzo 2021: Il mercato svizzero delle uova cresce. Mai in passato sono state prodotte e consumate così tante uova come nel 2020. Lo scorso anno, rispetto al 2019, l’offerta totale di uova proveniente dalla produzione indigena e dalle importazioni è cresciuta del 4,6 per cento attestandosi a 1.66 miliardi di pezzi. Stando a cifre ufficiali, il consumo pro capite di uova è salito di 5 pezzi raggiungendo quota 189, il valore più alto dal 1999. Nel commercio al dettaglio le uova in guscio sono state particolarmente richieste. Sono invece diminuite le importazioni di prodotti di uova nel canale food-service, palesando le ripercussioni della pandemia sui mercati. Pertanto, nelle analisi delle future tendenze il 2020 andrà considerato con la dovuta prudenza.

Notevole incremento della domanda di latticini bio nel 2020

Berna, 18 marzo 2021: Nel 2020, il quantitativo di latte biologico trasformato è aumentato rispetto al 2019 (+6,1 %). Gli incrementi maggiori si sono osservati per il formaggio e il latte di consumo. Nel commercio al dettaglio, anche le vendite di latticini biologici hanno segnato un forte aumento, segnatamente il formaggio (+17 %) e il burro biologici (+25 %). Questi sviluppi sono dovuti, tra le altre cose, alla crisi correlata alla pandemia di COVID-19.

Aumento del prezzo del latte nel 2020

Berna, 11 marzo 2021: Nel 2020 il prezzo del latte spuntato dai produttori in Svizzera è aumentato del 2,6 per cento rispetto al 2019, raggiungendo quota 66.04 ct./kg. Sono aumentati anche i prezzi al consumo della maggior parte dei latticini. Nell’ultimo decennio si è osservata un’evoluzione differenziata dei prezzi in base al tipo di latte. Il tipo di valorizzazione, il metodo di produzione e la situazione del mercato in Svizzera e all’estero sono, tra le altre cose, i fattori che influiscono sul prezzo alla produzione del latte.

Le cifre d’affari della carne nel commercio al dettaglio svizzero raggiungono un picco storico

Berna, 25 febbraio 2021: La carne è la categoria di prodotti con la cifra d’affari maggiore nel settore alimentare del commercio al dettaglio svizzero. Più di un franco su sei è speso per prodotti carnei, un importo che non si rileva per nessuno degli altri gruppi di prodotti. Come conseguenza della pandemia, i prodotti carnei nel 2020 hanno conseguito un nuovo record per quanto riguarda la cifra d’affari che si è attestata a oltre cinque miliardi di franchi (Infografica Spesa per i generi alimentari nel commercio al dettaglio svizzero). Tutti i settori di prodotti ne hanno beneficiato. Tuttavia, vi sono state nette differenze. Il canale di vendita dei discount, nel complesso, ha segnato l’aumento maggiore e la carne biologica, nonostante la crescita, resta un prodotto di nicchia.


Ultima modifica 24.03.2021

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale dell'agricoltura UFAG Schwarzenburgstrasse 165
3003 Berna
Svizzera
Tel
+41 58 462 25 11
Fax
+41 58 462 26 34

e-mail

Stampare contatto

Mappa

Ufficio federale dell'agricoltura UFAG

Schwarzenburgstrasse 165
3003 Berna

map of Schwarzenburgstrasse 165<br>
		3003 Berna

Mostrare mappa

Stampare contatto

https://www.blw.admin.ch/content/blw/it/home/markt/marktbeobachtung.html