Protezione delle terre coltive

Senza il suolo, risorsa rara e non rinnovabile, l'agricoltura non può assolvere i suoi compiti multifunzionali. Gli interessi nei confronti di una migliore protezione delle terre coltive sono perciò molteplici e non riguardano unicamente la sicurezza alimentare.

Diritto delle autorità a presentare ricorso (art. 34 cpv. 3 LPT e art. 46 cpv. 3 OPT)

Dal 1° gennaio 2014 l'Ufficio federale dell'agricoltura (UFAG), giusta l'articolo 34 capoverso 3 della legge sulla pianificazione del territorio (LPT), è legittimato a ricorrere, a livello sia cantonale sia federale, contro le decisioni riguardanti progetti che richiedono superfici per l'avvicendamento delle colture (SAC).

A ciò è connessa l'integrazione dell'articolo 46 capoverso 3 nell'ordinanza sulla pianificazione del territorio (OPT), in vigore dal 1° gennaio 2015. Da parte dei Cantoni vi è quindi un obbligo di notifica all'UFAG per quanto riguarda progetti che richiedono superfici per l'avvicendamento delle colture in misura superiore a tre ettari. Ciò consente all'UFAG di intervenire nelle violazioni del diritto qualificate (soprattutto ponderazioni di interessi dai dubbi effetti). I tribunali cantonali e i servizi cantonali specializzati sono stati informati sull'obbligo di notifica dei Cantoni in relazione alle superfici per l'avvicendamento delle colture mediante la circolare del 2 marzo 2015.

All'UFAG è stato designato come responsabile dell'esecuzione del diritto delle autorità a presentare ricorso (valutazione tecnica) il Settore Economia agricola, spazio rurale e strutture (SESS), coadiuvato dal Settore Diritto e procedure (SDP).

Rapporto su dati e sfide

Il Consiglio federale ha incaricato il Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca di analizzare il tema protezione delle terre coltive, di illustrare la necessità di intervento e di fornire un resoconto al Consiglio federale. Il rapporto mostra quali interazioni vi sono sul piano quantitativo, a livello mondiale e in Svizzera, in riferimento alle terre coltive, quali fattori provocano perdite e quali sfide si pongono, illustrando altresì le attività in corso e pianificate.

Concetto per il suolo

L'UFAG ha elaborato un concetto per il suolo allo scopo di valutare gli effetti della politica agricola sulle attività agricole e sul suolo.

Tale concetto funge da base alle attività dell'UFAG nel settore Suolo. Una sua parte importante è costituita dalle basi pedologiche, elaborate dall'Ufficio in collaborazione con le Stazioni federali di ricerca di Zurigo-Reckenholz (FAL) e Changins (RAC).

Un'altra fase importante è stata la rilevazione dello stato effettivo negli ambiti della formazione, consulenza ed esecuzione nel settore Erosione e costipamento nell'agricoltura svizzera, seguita dalla valutazione dei risultati e, laddove necessario, dall'elaborazione di proposte risolutive per migliorare la situazione. Tali attività sono state svolte nell'ambito di un lavoro di semestre all'UFAG.

Piano settoriale per l'avvicendamento delle colture

Introducendo il Piano settoriale per l'avvicendamento delle colture, nel 1992, la Confederazione obbligava i Cantoni a conservare a lungo termine le migliori superfici coltivabili.  

Una buona sintesi dell'origine e dell'importanza del Piano settoriale delle SAC è contenuta in "Ein zukunftsweisendes Instrument zur nachhaltigen Nutzung und zur Erhaltung der besten Kulturlandböden" (uno strumento per il futuro in favore dell'utilizzo sostenibile e della conservazione delle migliori superfici coltivabili), lavoro di diploma di Carole Zeindler all'Istituto geografico dell'Università di Zurigo, 2001.

È in corso la revisione del Piano settoriale delle superfici per l’avvicendamento delle colture gestita congiuntamente dagli Uffici federali dello sviluppo territoriale (ARE) e dell’agricoltura (UFAG). Il 30 gennaio 2018 un gruppo di esperti ha presentato le sue raccomandazioni per lo sviluppo del Piano settoriale. Per maggiori informazioni consultare il sito Internet dell’ARE (cfr. Link).

Informazioni complementari

Ultima modifica 23.01.2019

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale dell'agricoltura UFAG Settore Migliorie fondiarie
Schwarzenburgstrasse 165
3003 Berna

Irene Roth

Stampare contatto

https://www.blw.admin.ch/content/blw/it/home/politik/schutz-des-kulturlandes.html