Cereali da semina e sementi

Bilderserie Einfuhr Saatgetreide Sämereien

Come è disciplinata l'importazione di cereali da semina e sementi?

L'importazione di cereali e colture campicole da semina (=frumento, segale, orzo, avena, mais, triticale, soia, colza, ravizzone, barbabietola da zucchero e da foraggio nonché e cotone) è esente dall'obbligo di permesso ossia NON È RICHIESTO UND PERMESSO GENERALE D'IMPORTAZIONE (PGI).

Tuttavia, le importazioni di cereali e colture campicole da semina sottostanno ancora alle disposizioni dell’ordinanza sul materiale di moltiplicazione (RS 916.151) nonché alle disposizioni d’esecuzione dell’ordinanza del DEFR sulle sementi e i tuberi-seme (RS 916.151.1). Pertanto gli importatori sono tenuti a fornire informazioni all'Ufficio federale dell'agricoltura (UFAG) e possono essere sottoposti a un controllo in loco per appurare se le disposizioni sono rispettate.

 

Protezione doganale per i cereali da semina e aliquote di dazio sulle sementi
La protezione doganale per i cereali da semina è disciplinata all’allegato 1 n. 14 OIAgr. L’attuale imposizione doganale è consultabile nella Tariffa d'uso svizzera www.tares.ch. Le aliquote di dazio sulle sementi sono indicate all’allegato 1 n. 14 OIAgr.
Informazioni generali sulle importazioni di cereali da semina e sementi nonché sulla loro protezione doganale sono fornite dal Settore Prodotti vegetali dell’UFAG. Rivolgersi a:
Walter Ingold, Tel. +41 58 462 70 08, walter.ingold@blw.admin.ch

Weiterführende Informationen

Ultima modifica 13.02.2020

Inizio pagina

https://www.blw.admin.ch/content/blw/it/home/markt/einfuhr-von-agrarprodukten/saatgetreide-und-saemereien.html