Patate

Valori record per le vendite di patate nel commercio al dettaglio

Berna, 21 agosto 2020: Nel primo semestre 2020 nel commercio al dettaglio svizzero sono stati acquistati 52,4 milio-ni di chilogrammi di patate, un record negli ultimi dodici anni. Le ripercussioni della pandemia e delle misure per arginarla sono quindi chiaramente visibili. Il livello dei prezzi resta simile a quello del triennio precedente.

I volumi di acquisto di patate nel primo semestre 2020 superano del 5,81 per cento quelli del primo semestre 2011, che finora presentava i valori più elevati nel periodo osservato. Ciò è quanto emerge dalla nostra analisi dei dati di Nielsen Svizzera sugli acquisti nel commercio al dettaglio.

Alla luce del fatto che le vendite di patate fresche nel commercio al dettaglio sono state a lungo stabili o in calo, tale valore è degno di nota e mostra il chiaro influsso della pandemia (maggior consumo delle economie domestiche private a causa delle misure disposte dalle autorità) e della temporanea chiusura del canale della ristorazione sul comportamento in materia di acquisti. Nel confronto con molti tipi di frutta e verdura le patate sono ben conservabili e quindi, in particolare a marzo e ad aprile, sono state molte richieste. Nel primo semestre 2020 la cifra d’affari relativa alle patate, pari a circa 106 milioni di franchi, ha segnato un picco: dal 2008 non si era mai osservato un semestre con vendite superiori a 100 milioni di franchi di patate.

Anche i prodotti a base di patate conservati, come per esempio patatine fritte e rösti in questo periodo sono stati particolarmente richiesti. Maggiori informazioni sull’attuale situazione sono disponibili nei nostri Rapporti speciali  sul COVID-19.

Cifra d’affari stagnante e incremento dei prezzi

Analizzando un periodo più lungo emerge il quadro di un andamento della domanda piuttosto stabile. I volumi di acquisto annuali nel periodo 2017-2019 si attestano a un livello di 85 milioni di chilogrammi e anche le cifre d’affari nel commercio al dettaglio negli ultimi tre anni restano a un livello simile, compreso tra 171 e 173 milioni di franchi.

Analizzando un periodo più lungo emerge il quadro di un andamento della domanda piuttosto stabile. I volumi di acquisto annuali nel periodo 2017-2019 si attestano a un livello di 85 milioni di chilogrammi e anche le cifre d’affari nel commercio al dettaglio negli ultimi tre anni restano a un livello simile, compreso tra 171 e 173 milioni di franchi.  Analizzando un periodo più lungo emerge il quadro di un andamento della domanda piuttosto stabile. I volumi di acquisto annuali nel periodo 2017-2019 si attestano a un livello di 85 milioni di chilogrammi e anche le cifre d’affari nel commercio al dettaglio negli ultimi tre anni restano a un livello simile, compreso tra 171 e 173 milioni di franchi.  Analizzando un periodo più lungo emerge il quadro di un andamento della domanda piuttosto stabile. I volumi di acquisto annuali nel periodo 2017-2019 si attestano a un livello di 85 milioni di chilogrammi e anche le cifre d’affari nel commercio al dettaglio negli ultimi tre anni restano a un livello simile, compreso tra 171 e 173 milioni di franchi.

Informazioni complementari

Ultima modifica 22.10.2020

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale dell'agricoltura UFAG Schwarzenburgstrasse 165
3003 Berna
Svizzera
Tel
+41 58 462 25 11
Fax
+41 58 462 26 34

e-mail

Stampare contatto

Mappa

Ufficio federale dell'agricoltura UFAG

Schwarzenburgstrasse 165
3003 Berna

map of Schwarzenburgstrasse 165<br>
		3003 Berna

Mostrare mappa

Stampare contatto

https://www.blw.admin.ch/content/blw/it/home/markt/marktbeobachtung/kartoffeln.html