Latte e latticini

L'economia lattiera è il settore più importante del primario svizzero con una quota del 20 per cento circa rispetto alla produzione agricola totale. Nel 2019 in Svizzera si contavano ancora 19'075 produttori lattieri, di cui 9'194 nella regione di montagna e 9'881 in quella di pianura, che hanno commercializzato circa 3,38 milioni di tonnellate di latte. Un terzo circa di questo quantitativo è stato prodotto senza somministrare insilati al bestiame, il 8,7 per cento, invece, era latte biologico. Il foraggiamento senza insilati è una condizione essenziale per la fabbricazione di formaggio svizzero a base di latte crudo a denominazione di origine protetta (DOP) come Gruyère, Emmentaler, Sbrinz o Tête del Moine. La maggior parte del latte commercializzato in Svizzera viene trasformata in formaggio (44,5%), seguono il burro (15,4%), il latte di consumo (11%) e i prodotti a base di latte a lunga conservazione quali latte scremato e latte intero in polvere (10,5%).

Il Consiglio federale ha deciso l'11. novembre 2020 di aumentare di 2000 tonnellate nel contingente per l’importazione di burro per l’anno in corso 2020. Ha pertanto accolto la domanda del settore lattiero. Con l’aumento di questo contingente s’intende garantire l’approvvigionamento dei consumatori in burro nei prossimi mesi.

Statistiche e studi su latte e latticini

Informazioni complementari

Ultima modifica 26.03.2021

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale dell'agricoltura UFAG Schwarzenburgstrasse 165
3003 Berna
Svizzera
Tel
+41 58 462 25 11
Fax
+41 58 462 26 34

e-mail

Stampare contatto

Mappa

Ufficio federale dell'agricoltura UFAG

Schwarzenburgstrasse 165
3003 Berna

map of Schwarzenburgstrasse 165<br>
		3003 Berna

Mostrare mappa

Stampare contatto

https://www.blw.admin.ch/content/blw/it/home/nachhaltige-produktion/tierische-produktion/milch-und-milchprodukte.html