Food Waste

Lauch

Nel 2015 la Svizzera ha adottato, insieme a più di 190 Stati, l’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, programma d’azione delle Nazioni Unite. Entro il 2030 anche la Svizzera è pertanto invitata a ridurre della metà lo spreco alimentare globale pro capite a livello di vendita al dettaglio e dei consumatori e a diminuire le perdite di cibo nelle catene di produ-zione e di fornitura (Obiettivo 12.3).

Per saperne di più sulla portata del food waste in Svizzera, sulle ripercussioni ecologiche e sul Piano d’azione del Con-siglio federale, si rimanda alla relativa pagina Internet dell’UFAM disponibile su «link».

Ai sensi dell’articolo 104a della Costituzione federale, al fine di garantire l’approvvigionamento della popolazione con derrate alimentari la Confederazione crea presupposti per un loro impiego rispettoso delle risorse.

Nel quadro della promozione dell’innovazione, in base all‘ordinanza sulla promozione della qualità e della sostenibilità nell’agricoltura e nella filiera alimentare (OQuSo), l’UFAG può sostenere mediante aiuti finanziari progetti innovativi tesi a ridurre il food waste, ad aumentare allo stesso tempo il valore aggiunto lordo in agricoltura e a intensificare la collabora-zione nell’intera catena del valore.

L’UFAG è inoltre partner dell’iniziativa nazionale «SAVE FOOD, FIGHT WASTE.» della fondazione PUSCH concernente i temi della valorizzazione delle derrate alimentare e del contenimento del food waste. 

 

Informazioni complementari

Ultima modifica 28.11.2019

Inizio pagina

https://www.blw.admin.ch/content/blw/it/home/politik/food-waste.html