Modelli di simulazione

L’analisi delle politiche commerciali internazionali nel Settore Relazioni commerciali

Qual è l’impatto degli accordi di libero scambio sull’agricoltura svizzera? Come può la Svizzera definire al meglio la sua posizione negoziale? L’UFAG, in collaborazione con il gruppo di Socioeconomia dell’Istituto delle scienze della sostenibilità (ISS) di Agroscope, utilizza modelli economici di simulazione che permettono di analizzare un ampio ventaglio di scenari.

Il Settore Politica Commerciale Internazionale (SPCI) dell’Ufficio Federale dell’Agricoltura (UFAG) utilizza strumenti quantitativi per valutare l’impatto di accordi commerciali multilaterali e regionali al fine di supportare i negoziati commerciali internazionali. Al momento sono installati e regolarmente in uso due modelli: il Tariff Reduction Impact Model for Agriculture (TRIMAG) ed il modulo di mercato del Common Agricultural Policy Regionalized Impact (CAPRI) model.

Il modello TRIMAG è stato sviluppato dal SPCI. Il suo database include prezzi domestici ed internazionali, tariffe e flussi commerciali al massimo livello possibile di disaggregazione (linea tariffaria, ovvero “8 digits” nel cosidetto Harmonized System).

TRIMAG puo’ essere utilizzato:

  • Come supporto nella selezione di linee tariffarie sensibili nei negoziati OMC. In seguito all’applicazione delle formule di riduzione tariffaria, e tenendo in considerazione tutte le combinazioni possibili di tagli tariffari standard e sensibili, TRIMAG ottimizza il valore aggiunto della produzione domestica sotto il vincolo di un numero massimo di linee sensibili;
  • Come uno strumento di aggregazione tariffaria dal livello ad 8 digits fino a quello richiesto dai modelli di simulazione (come il modello CAPRI). Le tariffe aggregate vengono calcolate considerando gli effetti di sostituzione al consumo tra linee tariffarie corrispondenti allo stesso prodotto aggregato;
  • Come supporto per l’analisi dettagliata delle posizioni negoziali nei negoziati commerciali internazionali.

CAPRI è un modello di equilibrio parziale sviluppato nel corso di diversi progetti di ricerca coordinati dall’Università di Bonn (www.capri-model.org).

  • Il modulo di mercato è costituito da un modello del settore agricolo spaziale, multi-commodity, comparativo statico. Il modello include circa 50 prodotti agricoli primari e secondari per 77 paesi che rappresentano il commercio per 40 blocchi commerciali. La Svizzera è inclusa come un blocco commerciale separato dal 2011. Le politiche commerciali internazionali sono rappresentate per tutti i blocchi commerciali regionali; per la Svizzera, le tariffe aggregate sono fornite dal modello TRIMAG. Il modulo di mercato di CAPRI è in grado di fornire per la Svizzera risultati su importazioni, esportazioni, produzione, prezzi al produttore ed al consumatore nonché sul benessere economico.

L’uso congiunto di TRIMAG e CAPRI consente di combinare un elevato livello di precisione nell’applicare le formule di riduzione tariffaria (come è richiesto dai decisori politici nei negoziati internazionali) con la possibilità di valutare l’impatto della liberalizzazione commerciale sui mercati agricoli a livello aggregato.

Informazioni complementari

Pubblicazioni

  • Analyse de l’impact sur le marché laitier du supplément pour le lait transformé en fromage. Recherche Agronomique Suisse 5 (5): 212–215. Giulia Listorti, Axel Tonini, 2014.
  • How to Implement WTO Scenarios in Simulation Models: Linking the TRIMAG Tariff Aggregation Tool to Capri. 135th EAAE Seminar, Belgrade, Serbia, 28-30 August. Giulia Listorti, Axel Tonini, Markus Kempen, Marcel Adenäuer (2013).
  • Evaluating existing policy flexibilities in WTO agricultural negotiations: different criteria for the selection of sensitive products. 122nd EAAE Seminar, Ancona, Italy, 17-18 February. Giulia Listorti, Markus Kempen, Jean Girardin, Tim Kränzlein (2011).
  • Do price uncertainties affect the use of policy flexibilities? The selection of sensitive products in WTO agricultural negotiations. EAAE 2011 Congress, Zurich, Switzerland. August 30 to September 2. Giulia Listorti, Markus Kempen, Jean Girardin, Tim Kränzlein (2011)
  • The Swiss payment for milk processed into cheese : ex post and ex ante analysis. Agricultural Economics, Volume 48, Issue 4, pages 437-448. Robert Finger, Giulia Listorti, Axel Tonini (2017)

Ultima modifica 06.06.2018

Inizio pagina

https://www.blw.admin.ch/content/blw/it/home/international/statistiken-und-modellierung/modellierung.html