Organismi da quarantena

Gli organismi da quarantena sono malattie o parassiti dei vegetali di potenziale importanza economica, non presenti in Svizzera oppure presenti soltanto localmente. A essi si applica un obbligo di notifica e di lotta generale. Affinché un organismo nocivo di un Paese possa essere disciplinato quale organismo da quarantena, deve essere effettuata un’analisi del rischio secondo norme internazionali e devono essere adempiuti criteri specifici. Devono quindi per esempio essere disponibili misure realizzabili ed efficaci atte a evitare l’introduzione e la diffusione dell’organismo nonché a ridurre i danni che causa.

In Svizzera gli organismi da quarantena sono disciplinati nell’allegato 1 dell’ordinanza del DEFR e del DATEC sulla salute dei vegetali (OSaIV-DEFR-DATEC; RS 916.201).

 

Organismi da quarantena prioritari

Gli organismi da quarantena di cui sono attesi i danni maggiori e la cui lotta è più urgente, sono definiti «organismi da quarantena prioritari». Attualmente in Svizzera devono essere trattati in modo prioritario dal profilo dell’informazione, della sorveglianza e del piano d’emergenza i seguenti organismi da quarantena.

Agricoltura e ortoflorovivaismo esercitato a titolo professionale:

  • Anastrepha ludens
  • Anthonomus eugenii
  • Aromia bungii (cerambicide dal collo rosso)
  • Bactericera cockerelli
  • Bactrocera dorsalis (mosca della frutta orientale)
  • Bactrocera zonata (peach fruit fly)
  • Agenti patogeni della Citrus greening disease (Candidatus Liberibacter africanus, Candidatus Liberibacter americanus, Candidatus Liberibacter asiaticus)
  • Clavibacter sepedonicus (marciume delle patate)
  • Conotrachelus nenuphar
  • Phyllosticta citricarpa (citrus black spot)
  • Popillia japonica (coleottero giapponese)
  • Rhagoletis pomonella
  • Ralstonia solanacearum (peronospora della patata)
  • Spodoptera frugiperda (lafigma)
  • Thaumatotibia leucotreta (false codling moth)
  • Xylella fastidiosa

Bosco:

  • Agrilus anxius (trivellatrice della betulla)
  • Agrilus planipennis (minatore smeraldino del frassino)
  • Anoplophora chinensis (tarlo asiatico delle radici)
  • Anoplophora glabripennis (tarlo asiatico del fusto)
  • Bursaphelenchus xylophilus (nematode del pino)
  • Dendrolimus sibiricus
 

Informazioni complementari

Ultima modifica 15.09.2020

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale dell’agricoltura UFAG Servizio fitosanitario federale SFF
Schwarzenburgstrasse 165
3003 Berna
Tel.
+41 58 462 25 50
fax
+41 58 462 26 34

phyto@blw.admin.ch

Stampare contatto

https://www.blw.admin.ch/content/blw/it/home/nachhaltige-produktion/Pflanzengesundheit/schaedlingeundkrankheiten/quarantaeneorganismen.html